Cineclub Fotovideo Genova

Vai ai contenuti

Menu principale:

2014-2015

Le attività trascorse

Film proiettati nella stagione 2014-15


Flash su Genova e Liguria di Mario Ciampolini e Gilberto Salmoni (9/10/2014); L'ospite: Aldo Stancanelli (16/10/2014); "Lo schermo mi ha cantato una canzone" di Mario Ciampolini  e Piero Pruzzo (23/10/2014); "Genova per lui" - "Non c'e' problema" di Franco Ligalupi; "Scrittura e sceneggiatura" discussione a cura di Franco Ligalupi; "Il porto di Genova - Le radici del futuro" di Ugo Nuzzo e Salvatore Vento; "La camera e la ripresa"  di Ugo Nuzzo; "Con Cattelan, per cultori di immagini" di Carlo Castelli; "La vita è effimera" di Ivano Caminata; "Kaleidoscopio" di Carlo Castelli; "Tre corti" di Bruno Belfiore; "Crociera nelle capitali del Baltico" di Antonio Mezzina: commento sonoro  di un film documentario discussione a cura di Antonio Mezzina; Incontro con il Presidente Fedic Roberto Merlino e proiezione di: "Musica del Salento"; "Montecatini nel cinema"; "Il pittore delle marine"; "Ettore"; "Gnam Gnam"; "Hot fever"; "Bon ton";  "Giorgio" (15/1/2015); "Genova alla finestra", "Genova di tutta la vita" di Giorgio Bergami (22/1/2015); "Sampierdarena mon amour" di Ugo Nuzzo (ospite Guido Ziveri a cui il film è stato dedicato); "Spaghetti per due" - "Alibi perfetto" - "Cattolica"  di Pier Giorgio Gerolla, socio storico del Cineclub (29/1/2015); "Battiti" di Enzo Bruno e Franco Ligalupi; "Consigli per gli acquisti...in tempo di crisi" di Ugo Nuzzo; "Quella domenica del 1967" di Mario Ciampolini; Estratto da "600 l'auto che ha motorizzato  gli italiani" di Mario Ciampolini e Claudio Serra. Discussione su "Fiction e recitazione"; "Via Bruno Buozzi 17. Cambiati a teatro" di Carmelo Marino (12/2/2015); Serata in memoria di Giorgio Morando: "Un giorno in una cava di ardesia"; "Flash Back" (19/2/2015);  "La sedia"; "La finestra"; "La brioche"; "Trasparenze"; "Tre fogli" di Giorgio Sabbatini Fedic (26/2/2015); Serata in memoria di Stefano Negrino: Il poema; Linda; Banditi; L'inquisito (5/3/2015); Senza scampo di Vincenzo Cirillo e Rocco Oliveri (12/3/2015)  Serata in memoria di Tiziano Levrero: "Ha ballato una sola notte"; "Fantasia al potere"; "Il treno ha fischiato", "Un uomo d'onore" (19/3/2015); "19:55" di Vincenzo Cirillo e Rocco Oliveri con Alessandro Piccardo e Silvana Ferro; "Desiderando un sogno"  di Vincenzo Cirillo, Rocco Oliveri e Franco Luvarà; "Il bosco delle cince" di Marino Carmelo (26/3/2015); Serata dedicata al primo Presidente del nostro Cineclub Sergio Stancanelli e proiezione dei suoi film Gli ultimi 10 minuti; Il pacco dall'America;  Poveri Sogni; Renato cerri pittore; Una fine; Una Passeggiata.

Film concorso "La lanterna 2015" (II Edizione)

2/4/2015: Il sipario magico di Lele Luzzati, Beppe Rizzo; Insuperabili, di Tiziana Spennacchio, Cenerentola sul Brenta, di Rossana Molinatti; E' sempre domani, di Gianluca Caprara;  L'angelo misterioso, di Carlo Bonadeo; Film più votato dal pubblico: Insuperabili (media 7,19 voti). 9/4/2015: Castorina Zaffaroni, Il club delle investigatrici, Ugo Nuzzo, Fango ai giovani; Castorina Zaffaroni, Alessandro e i suoi amici; Gianluca  Caprara, Verso il paese dei balocchi; Film più votato dal pubblico: Fango ai giovani (media 7,83 voti). 16/4/2015: Castorina Zaffaroni, Per colpa di un lenzuolo, Carlo Castelli,Gaetano Verri, Persone nel Buthan; Anna Mila Stella, Sad things happen  sometimes; Antonio Mezzina, Conoscere Auschwitz, il posto delle betulle. Film più votato dal pubblico: Conoscere Auschwitz, il posto delle betulle (media 8,41 voti). 23/4/2015: Laura Di Pietro, Dettagli - Il pensiero filato di Diana; Tino Dell'erba,  Staffette; Andrea Olindo Bizzarri, Non puoi nasconderti; Antonio Fabbrini, Fermate Superman!; Antonio Fabbrini, Nuovi cittadini crescono. Film più votato dal pubblico: Staffette (media 7,46 voti). 30/4/2015: Mari e Silvano Marcenaro, Il tempo che fu;  Carlo Menegatti, San Sabba; Carmelo Marino, Outsiders; Giorgio Sabbatini, Tre fogli; Lorenzo Caravello, Donne. Film più votato dal pubblico: Il tempo che fu (media 7,26). 7/5/2015: Enrico Trucco, Star trash; Gianluca Caprara, Salute, morte; Rolf Mandolesi,  Nonsense; Rolf Mandolesi, Avanspettacolo; Ciprian Suhar, Have sweet dreams. Film più votato dal pubblico: Have sweet dreams (media 9,00 voti). 14/5/2015: Cecilia Armanetti, Un pianeta da salvare; Simone Bianchi, La giostra; Gigi Corsetti, Vuoto a perdere;  Carlo Castelli, Genova case a prua di nave; Carmelo Marino, Oltre...L'amore arriva prima. Film più votato dal pubblico: Un pianeta da salvare (media 7,06 voti). 21/5/2015: Salvatore Vento, Ebrei: memoria e musica; Carmelo Marino, La celere Tullio;  Cecilia Armanetti, Lo specchio; Roberto Merlino, La scelta; Tommaso Merighi, Screen theatre. Film più votato dal pubblico: La celere Tullio (media 6,80).


Verbale della giuria del concorso "La Lanterna 2015"

La giuria del concorso Trofeo lanterna organizzato dal Cineclub Fotovideo Genova, formata da Paolo Borio, Vito Molinari, Anna Parodi, Piero Pruzzo e Francesca Savino, visionati  i ventotto lavori ammessi sulla base di preselezione, si è riunita giovedì 14 maggio a Villa Durazzo Bombrini, Cornigliano, e ha giudicato meritevoli dei premi a disposizione di ciascuna delle tre sezioni del concorso:

Documentari
Trofeo “Lanterna” a  Conoscere Auschwitz, il posto delle betulle di Antonio Mezzina e Angela Tamborra di Varazze (SV)  per la  capacità  di  “restituire” alla memoria un’emozione dolorosa attraverso una serie di foto anche inedite.
Targa a L’angelo misterioso di Carlo Bonadeo di Genova per il rigore delle riprese con le quali evoca gli inquietanti connotati di una statua.
Targa a Dettagli, il pensiero filato di Diana di Laura Di Pietro di Nazzano (RM) per la fluidità delle immagini e il poetico uso del colore.

Scuole
Trofeo “Lanterna”  a  Star trash di Enrico  Trucco di Fiano (TO) per l’ironia con cui affronta un genere cinematografico.
Targa a Donne, di Lorenzo Caravello di Carrara, per la piacevole identificazione del ballo come stimolo intergenerazionale.

Fiction
Trofeo “Lanterna” a Sad things happen sometimes di Anna Mila Stella di Valenzano  (BA)  per la sobrietà e l’originalità con le  quali tratta un tema  drammaticamente attuale.
Targa a Have sweet dreams di Ciprian Suhar di Roma per la coerenza stilistica valorizzata dalla buona recitazione.
Targa a Non puoi nasconderti  di Andrea Olindo Bizzarri di Ciampino (RM) per l’abilità con cui coniuga horror e lieto fine.
Targhe Coop Liguria a Fango ai giovani di Ugo Nuzzo di Genova per il taglio documentaristico e il messaggio solidaristico, e a Nuovi cittadini crescono di Antonio Fabbrini di San Giovanni Valdarno (FI) per la tematica civile-educativa sviluppata con proprietà.
La giuria segnala inoltre, con menzione speciale, Il sipario magico di Lele Luzzati di Beppe Rizzo di Alassio (SV), Insuperabili di Tiziana Spennacchio di Collegno (To) e Vuoto a perdere di Gigi Corsetti di Bergamo.
Il premio del pubblico per la migliore opera presentata è stato aggiudicato a Have sweet dreams di Ciprian Suhar di Roma.

 
Trova
Torna ai contenuti | Torna al menu